jump to navigation

.[ma come può essere..]:. giovedì, marzo 30, 2006

Posted by Beppe Bravi (Beppone) in pensieri.
trackback

..che ci sia qualcuno che possa fare del male a esseri come questi?
Da un post di Beppe Grillo sul suo blog si parla di 325.000 cuccioli di foca trucidati per le pellicce.
Evito di postare foto troppo forti.. ma vi assicuro che sono terribili.
Ho scritto una mail all’ambasciata Canadese con questo testo.

“Buonasera,
sono un sincero ammiratore del vostro paese che ho visitato con grande soddisfazione nel 2002.
Mi devo però ricredere su quello che consideravo un paese lungimirante e amante della natura nel leggere quanto riportato sul sito di Beppe Grillo.
(http://www.beppegrillo.it/2006/03/325000_cuccioli.html)

“Sono carnivoro, mi piace la carne, il prosciutto crudo, il salame, il lardo, la pancetta, l’osso buco, la carne cruda, lo zampone e il cotechino con le lenticchie. Mi piace la bistecca alla fiorentina, quella da sette etti netti più l’osso. Forse deluderò i vegetariani, ma non mi sento per niente in colpa.

Mangiare carne fa parte della mia natura.

Mi dà però fastidio la crudeltà, l’insensibilità totale, la gratuita uccisione di esseri viventi al solo scopo di lucro, per aumentare il pil. E se sono cuccioli indifesi, di due/tre settimane (il tempo necessario alla formazione di una pelliccia bianca), uccisi a bastonate e scuoiati vivi, la cosa mi fa veramente schifo.
325.000 cuccioli di foca sono uccisi in questi giorni nel civile Canada, il cui primo ministro Stephen Harper ha affermato che il suo Paese è vittima della propaganda e che il massacro è necessario.
La “World Society for Protection of Animals” ha dichiarato che si tratta della “più grande e crudele uccisione di animali marini mai registrata sul pianeta”.
I cuccioli sono uccisi a bastonate per non rovinare la pelle.
La pesca del merluzzo è sempre più scarsa a causa della pesca industriale e i cuccioli di foca rappresentano una risorsa per i pescatori che vivono in zone isolate.
Questo schifo rende 8,3 milioni di sterline e le pelli sono vendute all’industria della moda di tre Paesi: Russia, Cina e Norvegia.
Per il bilancio canadese 8,3 milioni di sterline sono poco o nulla di fronte alla perdita di immagine a livello mondiale.

Forse per persuadere il civile Canada a desistere da questo massacro è sufficiente non comprare più alcun prodotto canadese, in modo che il danno sia 10, 100 volte superiore agli 8,3 milioni di sterline che risparmia con questo commercio.
Io lo farò.”

Beh vi assicuro che leggere queste parole ha deluso profondamente me e compromesso totalmente l’amore per la bandiera a foglia d’acero.

Oso sperare che ciò non sia vero, ma purtroppo credo lo sia.

Firmato [nome e cognome] un ex estimatore del vostro paese.”

Se volete mandare mail all’ambasciata canadese il suo indirizzo è: rome@international.gc.ca.

Non aggiungo altri commenti, ma vi prometto che il prossimo post sarà più allegro e spensierato .. credo 🙂

Annunci

Commenti»

1. Anonymous - giovedì, marzo 30, 2006

..ciao… quando in tv, soprattutto, o solamente dovrei dire, a blob, fanno vedere come vengono uccisi questi cuccioli mi sale una rabbia ed un senso di impotenza che se avessi quegli uomini davanti non so come potrei comportarmi… forse da bestia, esattamente come loro..
un bacione
Barbara

2. bragiu - giovedì, marzo 30, 2006

Hai proprio ragione Barbara.. rabbia incontrollata… che bestie!
😉

3. Cielo - giovedì, marzo 30, 2006

Anche io ho visto piu’ volte filmati sulle uccisioni delle foche,ma non sapevo assolutamente che avvenisse in Canada…veramente ero convinta che le uccisioni erano illegali e effettuate da bracconieri…infatti i filmati che ricordo di aver visto erano tutti ripresi da lontano.
Ma ora sono del tutto scioccata!!!

4. bragiu - giovedì, marzo 30, 2006

Cielo.. è triste che avvenga.. il fatto che avvenga in canada (c minuscola voluta) intristisce di più me che avevo una sorta di idea mito di quel paese…

5. barbara - giovedì, marzo 30, 2006

Io non ho problemi con le pellicce, oltretutto sono orrendamente freddolosa a coi -20° di qui non c’è davvero niente altro che mi permetta di uscire di casa, ma non credo che potrei mai portare la pelle di un animale che sia stato scuoiato vivo. Ho letto che a volte muoiono presto, ma a volte arrivano a sopravvivere anche molti giorni, così, senza pelle e tra sofferenze atroci. Davvero terribile.

6. bragiu - venerdì, marzo 31, 2006

Ciao Barbara,
grazie della visita e benvenuta.
Se dovessimo ragionare in termini assoluti anche mangiare carne è un delitto.. io ho visto un macello e ti assicuro che sono cose orribili.. ma quello che non concepisco e’ la sofferenza causata solo perchè ..tanto sono animali…

7. Barbara - venerdì, marzo 31, 2006

OT Ti ho inviato mail

8. adry - venerdì, marzo 31, 2006

io l’ho detto anche ai miei amici di boicottare i prodotti canadesi!!! per quanto riguarda il corvo2, corvo3..e non so quanti altri,…, stendiamo un velo pietoso! Buon giorno anche a te! 🙂

9. bragiu - venerdì, marzo 31, 2006

–>barbara
Grazie 🙂

10. bragiu - venerdì, marzo 31, 2006

–>adry
Oltre a boicottare secondo me è necessario far capir loro il perchè… ecco il motivo della mail.
Cmq grazie, Beppe

11. Anonymous - venerdì, marzo 31, 2006

Non mi sono abituato e mai mi abituerò a questo scempio.

-Ombra-

12. senzafreni - venerdì, marzo 31, 2006

Grazie per il commento di oggi…

Ed il nuovo post??

Emilia

p.s. mi sono dovuta registrare….

13. bragiu - venerdì, marzo 31, 2006

–>Ombra
Anche per me vale la stessa cosa..
Ti ringrazio di essermi venuto a trovare.. è un onore.. se avessi la metà delle tue capacità di disegno e comunicazione.. farei un lavoro che mi piace tantissimo.!!
🙂

14. bragiu - venerdì, marzo 31, 2006

😦
Mi spiace Emilia non sapevo…
provvederò presto.
Beppe

15. barbara - venerdì, marzo 31, 2006

Spero ti sia accorto che siamo due barbare diverse, questa volta particolarmente poco distinguibili perché la mia omonima si è distrattamente firmata minuscola.
Quanto al tema, quello che mi sembra inaccettabile è l’assoluta inutilità della sofferenza. Voglio dire, senza ammazzare animali non si mangia carne, e io mangiare carne lo ritengo necessario. Senza ammazzare animali io sarei condannata a patire orrendamente il freddo. Ma quale sarebbe lo svantaggio nel portare una pelliccia nera al posto della bianca che si avrebbe lasciando crescere le foche? Quale sarebbe lo svantaggio se le si uccidesse in un attimo con un colpo di fucile alla testa invece di tramortirle con una bastonata e poi scuoiarle vive? Queste sono le cose che provocano orrore anche nella persona meno animalista.

16. bragiu - venerdì, marzo 31, 2006

–>barbara
Si ti riconosco non preoccuparti anche fosse solo dal link. 🙂
Sono d’accordo sul non dare sofferenze inutili.. mentre sul fatto che sia necessario mangiare carne.. beh io lo faccio, ma mi sento di dire che sono ipocrita.. in quanto ammazzare è di principio sbagliato.. anche e perchè è provato scientificamente che si può vivere senza carne.
Per il vestiario lana, cotone e seta non suppliscono forse all’eventuale mancata uccisione di animali.

17. Nomefaltanada - venerdì, marzo 31, 2006

… abbraccio te e il tuo impegno… dolce notte caro

18. Notes-bloc - sabato, aprile 1, 2006

Quel che hai scritto Ti fa onore!
Dovrei avere da qualche parte quella sequenza fotografica agghiacciante!
Ma, caro Beppone, il problema purtroppo è figlio d’un uomo che va diventando sempre più feroce e “bestiale”!
Ciao,
Notes-bloc

19. squitto/jeanne - sabato, aprile 1, 2006

scrivi cose molto importanti, che sottoscrivo. Spero che ci siano argomenti trasversali sui quali potremo trovare un punto di incontro, per esempio questi.
L’ambientalismo e l’animalismo non devono avere colore.
Ed è necessario approfondire perché sia fatta veramente chiarezza e giustizia.
A presto

20. bragiu - sabato, aprile 1, 2006

–squitto/jeanne
Grazie della visita e delle parole.
E’ vero non dovrebbero avere colore.. ma spesso qualcuno le tinge per interesse…
Sono sicuro che su molti argomenti avremo comunione di vedute..
🙂

21. bragiu - sabato, aprile 1, 2006

–>Notes
E’ verissimo.. ma siamo anche noi uomini no?
🙂

22. bragiu - sabato, aprile 1, 2006

–>Nomefaltanada
..grazie mille per l’augurio.. in effetti sono riuscito a dormire bene eheheheh
Spero guarisca alla svelta..
Buon wend

23. lapegiulia - sabato, aprile 1, 2006

😦

24. bragiu - sabato, aprile 1, 2006

–>lapegiulia
Non c’è niente da aggiungere..’notte

25. Anonymous - sabato, aprile 1, 2006

vado a mandare la mail………
ciao da disastro

26. adry - lunedì, aprile 3, 2006

un abbraccio anche a te… mi sono appena accorta della locandina “l’ala o la coscia” è un film troppo diventente!!! mi ricorda un periodo molto spensierato di quando ero piccola! ciao

27. lapegiulia - lunedì, aprile 3, 2006

ma buon inizio di settimana! 🙂

28. bragiu - lunedì, aprile 3, 2006

–>disastro.
Grazie.
Magari non servirà granchè.. ma voglio provarci.

29. bragiu - lunedì, aprile 3, 2006

–>adry
Grazie. Anche a me suscita quei ricordi e adesso che sono riuscito a ritrovarlo ..devo solo cercare un pò di tempo per godermelo..
🙂

30. bragiu - lunedì, aprile 3, 2006

–>lapegiulia
Altrettanto!!
C’è il sole malgrado le notizie di questi giorni…
🙂

31. Anonymous - lunedì, aprile 3, 2006

io sto diventando vegetariana…..

lavaligiaaperta

p.s.mi piace il tuo blog

32. bragiu - lunedì, aprile 3, 2006

–>lavaligiaaperta
Io non sono convinto che lo farò….ma odio la violenza in qualsiasi forma…soprattutto quando inutile e crudele.
Grazie mille.. è un bel complimento.
😉
P.S.: Il lunedì passa per tutti ………..

33. aegaion - lunedì, aprile 3, 2006

giuseppe, mi piaci sempre più per le cose che scrivi. La tua sensibilità e il tuo impegno verso la brutalità di questa barbarie sono ammirevoli e confortanti. Ti abbraccio

34. Flavia - lunedì, aprile 3, 2006

grazie per le tue parole e per le tue sospensioni alle mie suggestioni… un bacio

35. bragiu - lunedì, aprile 3, 2006

–>aegaion
Grazie troppo gentile.
🙂

36. bragiu - lunedì, aprile 3, 2006

–>flavia
🙂

37. barbara - lunedì, aprile 3, 2006

Beh, diciamo che la specie umana si è evoluta al di sopra delle altre anche grazie al fatto di essere onnivora. Quindi il mangiare anche carne rientra tra le caratteristiche della nostra specie. E non a caso in tutte le religioni ai bambini fino a una certa età la carne viene sempre data, perché le proteine animali in generale e le proteine della carne in particolare sono necessarie ad un corretto sviluppo fisico e mentale. Quanto ai tessuti, ti faccio presente che per ottenere un metro quadrato di seta occorrere uccidere circa mille bachi. Ucciderli col calore, che non credo sia la più indolore delle morti. Non faccio fatica a credere che possa addolorare di più l’uccisione di un visone o di un vitellino che di un baco, ma dopotutto è un animale anche lui.

38. bragiu - lunedì, aprile 3, 2006

–> barbara
Onestamente non credo che l’evoluzione sia dovuto all’essere onnivori..
Tutte le proteine possono essere tranquillamente sostituite con alternative vegetali.. ma in ogni caso non voglio discutere su questo in quanto io per primo sono onnivoro e non posso certo essere in grado di giustificare le scelte vegetariane..
Per la seta posso essere d’accordo con te tenuto conto che comunque ci sono cotone e lana che ci darebbero a sufficenza di che coprirci.
Ciao


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: