jump to navigation

.:[ci vuole poco..]:. venerdì, settembre 29, 2006

Posted by Beppe Bravi (Beppone) in mondo.
78 comments

..solo un pò di coraggio e di faccia tosta…

Questo video mi ha messo il buonumore e alla fine sorridevo come uno stupido.. gosh..

La canzone che mi viene in mente.. anzichè quella del video è I Saved The World Today degli Eurythmics

Buon wend amici blogghers.. con tutto quello che si sente in giro.. un pò di ottimismo e di abbracci .. ci vogliono proprio 😉

Annunci

.:[i fantastici.. 5]:. mercoledì, settembre 27, 2006

Posted by Beppe Bravi (Beppone) in light.
37 comments

5 stranezze.. 5 cose particolari.. grazie (grrrrrr) a Lameduck e a Stefania ora devo elencarvi 5 particolarità di Beppone.. mmmhh vediamo.. prima di ogni cosa tenete presente che sono del segno dei Gemelli e quindi la contraddizione pura fatta persona.. 😀

1. Da quando sono piccolo ho due cuscini.. uno normale.. senza personalità.. e l’altro che si adatta a qualsiasi forma gli voglia far prendere.. in genere non dormo mai con questo cuscino sotto la testa, ma sopra gli occhi, sulla panc..ehm sugli addominali, di fianco.. insomma una coperta di linus in versione cuscino… resisto solo in caso di ferie senza il mio cuscino.. ma in ogni altro caso lo devo avere a letto italiamac_zzz.gif.

2. Sono talmente disordinato che spesso riordino le cose più volte.. mi spiego meglio.. metto in ordine le cose e poi.. inevitabilmente mi dimentico dove sono. Più spazio ho e più casino semino.. con grande “gioia” della mia amata e adorata mogliettina che all’ennesima goccia nel vaso.. trabocca minacce furenti! italiamac_sediata.gif ma su certe cose sono di una pignoleria istericamente ordinata.. esempio.. quando si va a fare la spesa .. non sopporto che si mettano nel carrello le cose a casaccio e le sistemo tutte per farcene stare di più.. (anche questo non piace alla mia dolce metà) italiamac_bangin.gif.

3. Amo la novità senza però mollare la stabilità. Mi piace sperimentare cose nuove, simpatiche soprattutto dal punto di vista della tecnologia e quando una cosa “mi acchiappa” fremo dallo sperimentarla, smontarla, giocarci.. fino a prossima novità. Sono incostante. italiamac_saltella.gif

4. In caso di litigio con terzi (quindi non familiari) divento muto e testardo come uno scoglio di Dover… ma non riesco quasi mai a controbattere in tempo reale. Ho bisogno di meditare.. e solo dopo mi arrivano le risposte che avrei dovuto dare alla controparte.. Questo è un difetto ancestrale.
5. Non ho molta cura dei soldi. Solo di recente ho messo il cappellino di buon amministratore.. soprattutto da quando sono papà.., ma è dura per me.. soprattutto se associo al mio innato disordine.. la mia propensione alla generosità.italiamac_cry.gif

6. sivabbè avevo detto 5 .. ma questa non posso lasciarla fuori.. Una volta ogni mattina la prima cosa che facevo una volta sveglio era quella di baciare Franci e augurarle “Buongiorno tesoro”italiamac_bacino.gif .. beh.. questa abitudine che mi piaceva tantissimo .. di recente l’ho persa.. soprattutto a causa del fatto che mi alzo sempre una mezz’oretta prima di tutti per preparare la colazione e quindi non voglio svegliarla anzi tempo… ogni minuto di riposo è prezioso.. soprattutto con un marito che russa.. e da troppissimo tempo non le regalo dei fiori. italiamac_mazzodifiori.gif

Ecco qua.. queste almeno sono quelle che ricordo.. (o preferisco ricordare) 😀
Ah .. si .. un’altra piccolezza.. Odio lasciare l’asse del water alzato! 🙂

Le faccine provengono da www.italiamac.it

.:[riflessioni..]:. venerdì, settembre 22, 2006

Posted by Beppe Bravi (Beppone) in pensieri.
64 comments

Molti di quelli che hanno letto il post di ieri sono rimasti perplessi dal criptico arrembaggio di una ciurma di pirati assurdi e impossibili.. ma era solo una valvola di sfogo che i miei neuroni messi sotto stress hanno voluto crearsi..

In questo periodo mi “attanagliano” diversi pensieri..

  1. Un grande amico e’ da solo ad affrontare enormi problemi ed io non riesco a fare altro che cercare di trasmettergli conforto con parole senza senso scritte via mail.. mi piacerebbe tantissimo potergli stare vicino e alleviare le sue pene davanti ad una birra o solamente camminando sulle sponde del lago o dovunque preferisca lui… un abbraccio con il cuore R.
  2. Un bambino di tre anni si trova davanti ad un male terribile.. la storia di Robertino mi ha riportato alla mente che i bambini che soffrono sono molto più importanti di qualsiasi altro problema della vita… vorrei fare di più per aiutarlo.. voi…per favore .. datemi una mano..
  3. La mia principessa ha iniziato l’asilo.. e.. questo è un momento che segna il distacco … la mia farfalla comincia a volare e ben presto scoprirà che il cielo libero è molto attraente.. Questo passaggio mi ha fatto invecchiare decentemente ed io che giovane non sono 😦 ho capito che non posso tenerla stretta… ma solo aiutarla a volare..
  4. La mia regina soffre l’ultimo mesetto di panciona.. ed oltre a cercare di esserle accanto non so cosa fare per alleviarle i piedi gonfi, i dolori muscolari, la schiena sotto sforzo.. l’umore di chi sta facendo una scalata e non sembra riuscire a vedere la cima della montagna..
  5. Ho in ballo alcune “cosine” da affrontare.. notaio per il rogito della nuova casa.. eh ggià.. a breve trasloco :(, muratore per lavoretti da fare, idraulico per impianto di riscaldamento a pavimento, parquettista o piastrellista per rifacimento pavimento, imbianchino per ridipingere tutto, mobiliere per adattare i mobili alla nuova casa, bancario per mutuo, psicologo per supporto psichico/morale.. ma per quest’ultima voce mi affido al blog e ai suoi abitanti.. 🙂
  6. Mia madre che vedo poco e che nel suo stato semi catatonico non si accorge di cosa succede attorno a lei.

Beh.. direi che bastano no?

Buona giornata amici..

.:[all’arrembaggiooooooo]:. giovedì, settembre 21, 2006

Posted by Beppe Bravi (Beppone) in light.
22 comments

—————————————————————
Annotazione importante e seria. Nel riquadro a destra richiedo aiuto per Robertino. Prima di leggere il post, potete darvi da fare per favore? E’ molto importante per lui, per me e per tutti. Grazie
—————————————————————

Come potermi esonerare da un pir(l)ate day? Anche io racc(hi)onto le mie avventure cercando di non offendere troppo Salgari..
La sera scendeva presto sul molo del porto di Guadalupe… e Beppone il mozzo della nave di Capitan Senpai puliva la passerella per l’arrivo imminente del comandante…

La ciurma quasi al completo era solita passare la sera nella peggior bettola del porto, pomposamente definito “Cafè”, dove il perfido gidi(h)oste(ss) riusciva ad incantare tutti gli avventori (ma a volte anche avventunori o addirittura avventiduori) con storie di mostri vestiti da supertramp(olieri) e con altre novelle dei secoli ’80 da poco terminati.. il tutto servendo ottimo grog e birra e sidro conditi da trucchi per riuscire ad espugnare la (wordpress)fortress e ad utilizzare al meglio i difficilissimi (you)tube dei cannoni…
A tarda sera YolandaConeja.. l’unica rimasta sobria per paura che spinti dalla fame i suoi bloggolleghi la facessero in umido con la polenta, spinge tutti a tornare alla nave e aiutato da una provetta cocchiera come la sfizzerotta soniaguidoio carica tutti i pir(l)ati sul Fiat Ducato del marchese dass che abbandonato anni prima la nobile patria si è dedicato alla pir(l)ateria nel mar dei sarg(r)assi.
Il Ducato si riempì presto e utilizzando un antenato del moderno G(round) P(irate) S(earcher) riuscirono a raggiungere la nave sbagliata.. quella della Eu la linx dei caraibi… nave peraltro riconoscibilissima perchè tempestata di piastrelle rosa shocking e che al posto della cambusa aveva una cabina doccia color perla nera..
Il colore della nave non poteva trarre in inganno gli alcolizzati pir(l)ati che richiamati dal mozzo BraGiu (che finalmente era riuscito a leggere tutto il volantino del bennet e aveva trovato in offerta una livella laser utilissima per arrivare a 1000 punti dell’ipermercato dell’isola di Grenada..) venivano trascinati sulla tolda della nave.. dove il capitan Senpai ritornato incredibilmente sobrio ordinava il CAZZATE LA RANDA.
Gli uomini si guardarono tutti sotto la cintura tranne il pachigallo pappaderma che impedito dalla mole utilizzava abilmente uno specchio …
Ovviamente le donne assistevano con compatimento a questa operazione di autocertificazione e il capitan Senpai cominciava ad adirarsi urlando ordini in lingue ai più sconosciuti.
Gli unici che riuscivano a capirlo erano la (dear)Wanda, grazie alla sua esperienza dei mari orientali e il prode Dass che aveva passato la sua gioventù in una bettola nei freddi mari del nord vikingo… ma il miscuglio di ordini che ne scaturì.. fece salpare la nave al contrario… la poppa al posto della prua..
L’uccello di Ken.. improvvisamente vivacizzato dalla poppa che infrangeva le onde…. si agitava .. ma il gidispugna pronto mostrava la scatola della polenta istantanea.. calmando immannentemente il piumato… conscio che il Jolly Bloggher (frutto di polentate precedenti) sventolava impavido.
Come da migliore tradizione di Mompracem.. i tigrotti salparono cantando verso l’isla de la tacktuga…
La canzone che riempiva il loro animo di coraggio e ansia suonava più o meno così…

13 morti sulla box della eu
13 morti con in mano del ru(m)
solo col jolly
puoi osare quei balli
solo col bloggher
mare non devi temer
grog, java e mouse
di noi fanno entreneuse

Il capitan Senpai per evitare strane implicazioni riprese a blaterare… e gli interpreti tra(duss)ero di alzare tutte le vele.. compreso le orecchie del pachigallo pappaderma..
Bragiu si svegliò dal sogno di acquistare tutte le offerte con la formula del 3×2 e spostando la piccola pirata Sara dalla panciotta si mosse anche lui verso le vele…
Con il vento in poppa.. stavolta dalla parte giusta.. giunsero ben presto all’isla della tacktuga dove il prode tack li aspettava colloquiando amabilmente al telefono con 187 piratesse di un isola vicina…
Le piratesse si dissero disponibili per una festa sulla spiaggia… condite da grog, rum.. birra e ovviamente falò e giochi di società come il domino …
Sonia, Stefania, coneja, e wanda proposero di vedere Johnny Depp(irate)…nella sua ultima p(irl)formance…
Gli allegri pir(l)ati riescono così ad organizzare una serata in piena libertà .. peccato che delle 187 faceva parte CondomLeeza PRice.. che voleva esportare un pò di democrazia sulla spiaggia di Tacktuga..
I pir(l)ati.. poi mica tanto però … la cacciarono sulla nave a tener compagnia a Ken.. rimasto a nascondere la polenta… e si rilassarono tutti cantando ancora vicino ai falò con il GidiSpugna che serviva a dritta (destra non suona bene) e a manca (sinistra …. neanche lei) boccal(on)i stracolmi di bevande strane ma piene di essenze di tao… (questa frase non l’ho capita)…
Il risveglio è stato un duro incontro con la realtà.. ma questa .. è un’altra storia.. ed un’altra botte di rum…

.:[animals..]:. martedì, settembre 19, 2006

Posted by Beppe Bravi (Beppone) in light, pensieri.
53 comments

Questo è un post in bilico fra il light e i pensieri profondi…
Che animale mi identifica? mmmhhhh.. allora .. vediamo..
Un Leone? Io? nnnaaaahhh..
Un Coccodrillo? Mmmhhh forse.. gnam gnam.. ahahaha
Un Ippopotamo? Forse un Pippopotamo..

 

pippolinesjpgashx.jpeg

qualcuno lo ricorda? 😀 …no .. neanche questo..e poi

a volte mi sento tanto nero e sfortunato.. car_calimero.jpg oppure ho l’impressione di correre correre senza mai riuscire a raggiungere la preda..

coyoteserendipitythumb.gif

ma poi mi riprendo..

Forse.. si.. credo che potrei essere identificato in un delfino..
Si .. NON ULISSE però.. che se fossi stato io.. quel cretino con le caramelle in mano l’avrei buttato in acqua alla prima “Delfino curiosooo”…
No.. un delfino qualunque.. intelligente.. spiritoso.. che ama far ridere.. soprattutto i bambini.. ma senza dimenticare che è schiavo in un acquario.. con gente gentile d’accordo.. che ama gli animali.. che nutre e che in cambio chiede lavoro.. certo.. non ha la libertà del mare aperto.. che brama, ma che in fondo teme…
E’ un giocoliere nato… capisce (quasi) tutto al volo.. afferra la palla.. fa felice le famiglie.. e regala un momento di gioia a persone che hanno tanti problemi da affrontare.. il delfino è sempre lì.. e chiunque gli sta vicino.. si affeziona a questo splendido animale con un cuore grandissimo e con un cervello sempre in funzione…
Si.. un delfino.. mi ci trovo..
E ora.. un salto .. oooopppppppp.. .. allora sono bravo?

Forse..mi piacerebbe esprimermi in altri mari.. liberi.. dove la mia arte nel salto.. nel nuotare veloce.. facciano il pari con l’ebbrezza della vita libera in mare aperto…ma.. la paura di lasciare quelli che ti stanno vicino.. la voglia di dar loro sicurezza .. mi fa restare all’acquario.. e mi accontento di far ridere i miei ospiti.. di sollevar loro l’animo.. di regalare un sorriso quando con le mie acrobazie e con i miei versi rallegro .. anche se per poco.. la loro anima… 😉
E voi colleghi bloggers.. in che animale vi identificate?